Galleria Sagra del Vino 2019
Sagra: programma 25 aprile

Il 25 aprile tanti eventi alla Sagra del Vino di Casarsa della Delizia, oltre all’inaugurazione ufficiale della manifestazione alle 17 nella sala consiliare di Palazzo Burovich de Zmajevich con anche la premiazione della Selezioni Filari di Bolle dedicata agli spumanti del Friuli Venezia Giulia. 

Ci sarà il tradizionale mercatino Arti, Sapori, Mestieri e Creatività dalle ore 10 per tutta la giornata lungo le vie Menotti, Risorgimento, Valvasone e Udine in contemporanea con Antichi Mestieri, l’arte della scultura del legno e dell’intreccio che avrà luogo nella splendida location del giardino municipale di palazzo Burovich de Zmajevich. Dalle 9 fino alle 13.30 torna, dopo il successo della prima edizione, La piccola fattoria va in città – Vieni a conoscere gli asinelli della fattoria. Laboratori e giochi per grandi e piccoli a cura della scuola materna Sacro Cuore e del Comitato Genitori, in collaborazione con l’associazione Il Disegno. Per il teatro di strada tre nomi di calibro: Pallotto con lo spettacolo Fool Fool Bang Bang, tra idiozie intelligenti e ingegnose stupidaggini, si rimarrà affascinati come in un cartone animato. Lo spettacolo si terrà alle ore 16.30 e alle 18.45 nell’area antistante palazzo Burovich de Zmajevich. Alle 15.30 sempre nell’area antistante palazzo Burovich de Zmajevich e poi alle 17 nell’area Spettacoli Vini La Delizia, arriva Dario Zisa, in arte Il conte Von Tok con le sue gags clownesche. Alle 17.30 nell’area antistante palazzo Burovich de Zmajevich Ciccio Clown porterà in scena lo spettacolo Magia di Bolle, con bolle di sapone di tutte le forme.

Saranno sette i chioschi enogastronomici gestiti da altrettante associazioni locali, che autofinanziano le proprie attività annuali attraverso questo servizio: Corale Casarsese, Lenza Delizia, Libertas Casarsa, Vecchie Glorie, Il Disegno 2.0, Sas Casarsa e Polisportiva Basket Casarsa. La Sagra del Vino di Casarsa pone grande attenzione al rispetto dell’ambiente, grazie all’utilizzo di piatti e stoviglie compostabili e una corretta gestione dei rifiuti. Per questo ha il marchio di Ecofesta. Da quest’anno, per promuovere il risparmio delle famiglie senza che debbano rinunciare al divertimento, in accordo con i gestori del Luna Park verrà proposta una nuova iniziativa: consumare un pasto nei chioschi della Sagra del Vino, per un minimo di 5 euro, darà diritto per tutta la giornata ad uno sconto di 50 centesimi di euro al biglietto su tutte le attrazioni presentando alla cassa lo scontrino del chiosco.

Inoltre i bar e i locali casarsesi propongono per tutta la durata dei festeggiamenti degustazioni e party speciali, con Dj famosi, aperitivi alla moda e bollicine. Da segnalare il 25 aprile alle 17 al Punto d’Ombra in collaborazione con Vini La Delizia, la Festa Jadér con Dj Nico dei Mori e alle 18 Festa Aperol con Rossini Dj allo Zeb Cafè.

Per la musica  sul palco gratuito di piazza Cavour giovedì 25 aprile alle 20 Celtic Pixie in concerto: musica tradizionale celtica e animazione balfolk con Patrizia Spadon e il Gruppo Valcolvera “Passa che si balla”.

Fin dalla sua prima edizione la Sagra del Vino è un importante momento di confronto anche per il mondo economico: nell’area della cantina La Delizia anche quest’anno una ricca area espositiva con 27 aziende che proporranno le loro novità, non solo in campo agricolo ma anche per la casa e altri settori.

Spazio anche allo sport il 25 aprile: alle ore 7 appuntamento al laghetto Mulinus con Sps Lenza Delizia per la Gara intersociale di pesca alla trota. Per gli amanti del basket: il 25 aprile alle 8.45 al Palarosa, il diciottesimo Torneo Minibasket “Trofeo Sagra del Vino” – 12° Memorial Pierpaolo Parisi” riservato alla categoria Aquilotti/Gazzelle organizzato da Asd Polisportiva Basket Casarsa. Le premiazioni si terranno alle ore 17. Alle 10 con ritrovo nell’area antistante la Cantina La Delizia, il 4° Vespa incontro, un giro turistico di 30 km in vespa. 

La Sagra del Vino è anche cultura. Sette le mostre visitabili durante i giorni di festeggiamenti. Si parte con un viaggio nei ricordi e tra le “personalità” di Casarsa con la mostra del fotografo Gigi Intorcia “Persone e personaggi di Casarsa”. L’esposizione sarà allestita nello spazio dell’ex Negozio Arman in Piazza Cavour. Una mostra dedicata soprattutto ai casarsesi che adoreranno riconoscere volti noti di persone benvolute dalla comunità. La mostra verrà inaugurata mercoledì 24 aprile alle ore 19 e rimarrà aperta per tutto il periodo della Sagra del Vino negli orari prefestivi dalle 16 alle 20 e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 20. A Casa Colussi Pasolini, in via Guidalberto Pasolini, oltre al percorso espositivo stabile sul periodo friulano di Pasolini, si potranno ammirare le fotografie (gran parte inedite) di Gideon Bachmann (giornalista, fotografo e regista amico di Pasolini) e Deborah Beer (compagna di Bachmann e fotografa di scena per Salò) nella mostra “Inafferrabile, lo sguardo di Pier Paolo Pasolini”. Un’ esposizione che vuole mettere in contatto la sguardo di Pasolini con quello del pubblico in un viaggio fra i suoi luoghi del pensiero interiore. L’inaugurazione si terrà mercoledì 24 aprile alle ore 18. La mostra, con ingresso libero, rimarrà aperta durante la Sagra del Vino dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19 e la domenica e i festivi dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 22. Lo studio Il Glifo diventa nuovamente il palcoscenico di un’interessante mostra fotografica dal titolo “Privata_mente”. Questa volta il sapiente allestimento di Vincenza Crimi metterà in luce i 25 scatti delle fotografe Eliana Bozzi e Valentina Gurli, una sorta di viaggio interiore, una ricomposizione di frammenti di vita intimi e memorie private che lascerà a bocca aperta il visitatore. La mostra verrà inaugurata venerdì 26 aprile alle ore 18 e sarà visitabile, con ingresso gratuito, dal martedì al venerdì dalle 10 alle 12 e nei giorni festivi e prefestivi dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Dopo il grande successo dello scorso anno, torna anche la mostra organizzata da Itinerari Calligrafici nella Casa Piccoli, in via Risorgimento. Se l’anno scorso si toccava la tematica di San Francesco, quest’anno il tema è la trasformazione. La mostra “Segni sonorità sfumature dal mondo” di Sarah Barbato, Emanuele Mastromarino e Anita Terrazzino, verrà inaugurata sabato 27 aprile alle ore 11. L’esposizione sarà visitabile nei giorni prefestivi dalle 17 alle 20 e nei giorni festivi dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Inoltre domenica 28 febbraio e domenica 5 maggio dalle 11 fino alle 12.30, all’interno della mostra in casa Piccoli, si terrà l’esperienza sonora con il Gong master Emanuele Mastromarino. Al Civico 24, in piazza Italia, la mostra d’arte politematica con quadri e statue che rappresentano maschere, ballerine, ambienti da balera e paesaggi del pittore casarsese Marco Guccini. Anche il Chiosco Il Disegno avrà un’ambientazione artistica. Infatti alcune opere di Wilfred Kappa, musicista e pittore nato a Istanbul e vissuto lungamente a Lignano, saranno allestite all’interno del chiosco parrocchiale. L’allestimento è in collaborazione con lo studio Il Glifo di Vincenza Crimi. Mentre la storia del vivaio dimenticato di Casarsa si potrà approfondire grazie alla mostra allestita in Sala Consiliare di Palazzo Burovich de Zmajevich che presenterà al pubblico un’accurata selezione del materiale documentario raccolto in oltre un anno di ricerca e di alcuni estratti della pubblicazione “Il Vivaio Dimenticato”, edita dalla Pro Casarsa.

ORGANIZZATORI, PARTNER E SPONSOR. La Sagra del Vino è organizzata da Città di Casarsa della Delizia e Pro Casarsa della Delizia insieme con i Viticoltori Friulani La Delizia e in collaborazione con la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFvg, Strada Vino e Sapori Friuli Venezia Giulia. Main sponsor Friulovest Banca, Coop Casarsa, Ambiente Servizi. Patrocinata da Associazione nazionale Città del Vino, Confcooperative Pordenone, Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia e Consorzio Pro Loco del Sanvitese e Sil. La Sagra del Vino gode del riconoscimento di Ecofesta per la sua attenzione all’ambiente. 

Filari di Bolle è a cura di Pro Loco di Casarsa della Delizia, Città di Casarsa della Delizia e Associazione Italiana Sommelier del Friuli Venezia Giulia insieme al Consorzio delle DOC Friuli Venezia Giulia. Importante la collaborazione con PromoturismoFVG e la Strada Vino e Sapori Friuli Venezia Giulia. Collaborano alla riuscita della selezione l’ONAV (Organizzazione nazionale Assaggiatori di Vino), Assoenologi e l’Associazione Nazionale Città del Vino. Prezioso anche il sostegno di Friulovest Banca, sempre attenta alle esigenze del territorio. Le ditte Amorim, Ds Smith, Juliagraf e Ceccarelli Group sono sponsor della manifestazione.