Riparte il cinema a Casarsa

Quattro appuntamenti con un evento gratuito: il 1 novembre la proiezione del docu-film sui disertori nella Prima Guerra Mondiale
Tesolin: “Proposta cinematografica di qualità nei contenuti e nella visione grazie al nuovo proiettore digitale”

Al via la nuova stagione cinematografica organizzata dalla Pro Casarsa della Delizia in collaborazione con l’Assessorato alla cultura della Città di Casarsa della Delizia al teatro Pier Paolo Pasolini e all’interno del progetto regionale Circuito Cinema: si riparte giovedì 18 ottobre con quattro appuntamenti, di cui un evento gratuito a cento anni dalla conclusione della Prima Guerra Mondiale, ovvero la visione del film documentario “Non ne parliamo di questa Guerra” che parla di militari obiettori. La rassegna è sostenuta anche da Friulovest banca, Open sky, Comitato Unpli FVG, Servizio civile nazionale e Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

“La scorsa stagione, la rassegna cinematografica ci ha dato grandi soddisfazioni – ha dichiarato Antonio Tesolin, presidente della Pro Casarsa della Delizia – richiamando molte persone anche dai paesi limitrofi: questo risultato è il frutto del grande lavoro che viene svolto dal nostro Gruppo Cinema. Per questo nuovo inizio di stagione abbiamo selezionato dei film che fanno riflettere, tra questi sicuramente la proiezione il 1 novembre del documentario di Fredo Valla che racconta storie di ribelli di guerra: la loro “disobbedienza” oggi è un valore da ricordare. Ricordiamo che – ha aggiunto Tesolin – scegliere di venire al cinema al Pasolini significa anche scegliere la qualità del moderno proiettore digitale e la comodità di una sala cittadina a due passi da casa, oltre che la convenienza di biglietti a costo ridotto”.

Come detto si parte giovedì 18 ottobre alle 21 con il film “Don’t worry”, il film racconta un personaggio affascinante e problematico come il disegnatore di fumetti John Callahan, interpretato da Phoenix, alcolista che rimase tetraplegico a 21 anni in seguito ad un incidente.

Giovedì 25 ottobre alle 21 è la volta di “La Casa dei libri”, il film di Isabel Coixet ispirato all’omonimo romanzo di Penelope Fitzgerald del 1978, in cui una piccola libreria di provincia diventa simbolo di una rivoluzione.

Giovedì 1 novembre alle 21, l’evento speciale: la proiezione gratuita del film documentario “Non ne parliamo di questa guerra” di Fredo Valla. Negli anni delle celebrazioni della Grande Guerra, questo documentario che narra le vicende di uomini che dissero “no” (disertori e ammutinati) e per questo furono giustiziati, disonorati, considerati vigliacchi. Un film che fa affiorare una visione altra del Primo Conflitto Mondiale. Un film per restituire dignità a coloro che trovarono il coraggio di dire no.

Ultimo appuntamento di questa prima tranche cinematografica, giovedì 8 novembre con BlacKkKlansman, ultimo capolavoro di Spike Lee.  Vincitore del gran premio della giuria a Cannes, racconta la storia di Ron Stallworth un afroamericano che, agli inizi degli anni 70, diventa il primo ufficiale della polizia a Colorado Springs dove è impiegato in missioni segrete. Si infiltrò addirittura nel Ku Klux Klan, salendo di grado nei vari ranghi fino al vertice del capitolo locale. Del cast fanno parte tra gli altri John David Washington e Adam Driver.

Si ricorda che il giovedì il biglietto di ingresso è di 5 euro. Per i possessori della Carta giovani il costo sarà per ogni proiezione di 4 euro. A novembre e dicembre nuova programmazione con tanti altri interessanti appuntamenti.