Presepi e teatro a Casarsa

Tanti appuntamenti aspettando il Natale questo weekend con la Pro Casarsa dell Delizia in collaborazione con il Comune. Si parte dall’apertura della mostra “Presepi in Glisiut”: ad essere esposte nell’antica Chiesa di Santa Croce saranno le opere dell’artista Alberio Castellarin realizzate a mano su tronchi o radici di vite. La mostra presepiale rimarrà aperta fino al 6 gennaio 2020. Per tutti i presepi in esposizione si potrà fare un’offerta e il ricavato verrà destinato al progetto “Si può dare di più” che prevede il recupero e la salvaguardia dei preziosi affreschi che arricchiscono Il Glisiut, realizzati da Pomponio Amalteo ma nei quali si vede la mano del noto suocero del pittore, ovvero Il Pordenone.
Domenica 8 gennaio, oltre al mercatino di Natale in piazza a San Giovanni organizzato dalla Par San Zuan allestito durante tutta la mattina con anche la casetta di Babbo Natale che raccoglierà le letterine dei bambini, giochi e chioschi con specialità friulane, nel pomeriggio, alle ore 16.30 al teatro Pasolini, si potrà assistere al primo spettacolo teatrale dedicato ai bambini inserito all’interno dell’ormai collaudata rassegna di teatro amatoriale “Teatro – Luogo del Pensiero”. Si tratta di “Ulisse” della compagnia Proscenium Teatro, per la regia di Valerio D’Ambrosio. Uno spettacolo divertente e godibile sia per i grandi che per i più piccoli, che mette in scena il mitico viaggio di ritorno verso casa dell’eroico Ulisse, tra scene esileranti e canzoni rivisitate.

Il biglietto di ingresso agli spettacoli di teatro per bambini  è di 3 euro fino ai 10 anni di età e di 4 euro per gli over 10 anni.
La rassegna di teatro amatoriale “Teatro – Luogo del Pensiero” è organizzata dalla Pro Casarsa della Delizia con il sostegno della Fondazione Friuli e in collaborazione con l’Amministrazione comunale – Assessorato alla cultura e Par San Zuan. Contribuiscono al progetto anche Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia, Servizio civile universale, Estragone teatro, Fita Uilt, Coop Casarsa e Bcc Pordenonese.
Oltre alla mostra presepiale di Alberio Castellarin allestita al Glisiut, si potranno visitare altre Natività nel territorio comunale: il presepe parrocchiale itinerante a Casarsa, l’altra mostra a Versuta con il presepe munumentale all’esterno della chiesa di Sant’Antonio e all’interno i presepi di Giuliano Sessolo, Giuseppe Nogarotto, Gino Cristante, Eugenio Rosa, Gino Toneguzzo, lo spettacolare presepe in movimento realizzato dal giovane talentuoso artista locale Mirco Casotto e allestito in via Tofane, 1 e  l’esposizione lungo la via a Borgo Runcis di San Giovanni, sulle finestre delle rustiche case e all’interno della chiesa di Sant’Urbano e nel cortile della Cjasaluna.