I vincitori di Filari di Bolle 2022
Sfoglia il programma della Sagra del vino 2022!

Ufficializzati a Casarsa della Delizia i vincitori dell’ottava edizione di Filari di Bolle, Selezione dei migliori Spumanti del Friuli Venezia Giulia, i quali saranno premiati nel corso della cerimonia di inaugurazione della 74ma Sagra del Vino in programma venerdì 22 aprile alle 18 nella sala consiliare di Palazzo Burovich de Zmajevich.

Quest’anno la Selezione ha presentato un’interessante novità, aumentando le sue categorie di premiazione fino a 5 includendone una per il Prosecco Doc Rosè, ovvero le bollicine più recenti della spumantistica regionale che stanno riscontrando il grande interesse dei consumatori. Confermate le altre categorie dedicate al Prosecco Doc spumantizzato con il metodo Charmat, al Charmat monovarietale dedicato quest’anno alla Ribolla gialla e allo Charmat per le cuvée e per il metodo Classico.

Il tutto in un quadro molto positivo per tutto il comparto, tanto che gli spumanti italiani, compresi quelli del Friuli Venezia Giulia, nonostante le difficoltà della situazione sanitaria sono cresciuti nelle vendite del +20% nel corso del 2021, trainati dal Prosecco Doc. La citata Ribolla gialla ha visto le vendite aumentate del 19% (dati Iri Infoscan Census su elaborazione Coldiretti).

La giuria, che ha degustato in forma anonima gli oltre 80 spumanti in gara, ha decretato questi vincitori.

Categoria Metodo Charmat Prosecco Doc al vino spumante Cantina Produttori Ramuscello – Prosecco Doc Brut.

Metodo Charmat Ribolla gialla al vino spumante Fossa Mala – Ribolla Gialla Brut.
  
Metodo Charmat al vino spumante Viticoltori Friulani La Delizia – Jadér Cuvée Brut
 
Metodo Classico al vino spumante Vigneti Pietro Pittaro – VSQ Talento MC Brut Etichetta Oro 2015.

Metodo Charmat Prosecco Doc Rosè al vino spumante Pitars – Prosecco Rosè Brut Millesimato.

Assegnato inoltre il riconoscimento miglior etichetta/packaging al vino spumante Viticoltori Friulani La Delizia – UVA Prosecco DOC Sostenibile Extra Dry per il suo progetto incentrato sulla sostenibilità.

Ai vincitori saranno consegnati premi consistenti in un attestato accompagnato da una fotografia artistica del grande maestro casarsese Elio Ciol, incorniciata dallo studio Il Glifo.

Filari di Bolle è organizzata da Pro Casarsa della Delizia, Città di Casarsa della Delizia e Associazione Italiana Sommelier del Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con il Consorzio delle DOC-FVG e la sponsorizzazione di Friulovest Banca. Patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e collaborazione anche di Città del Vino, Assoenologi, Onav, PromoturismoFvg e Strada del vino e dei sapori Friuli Venezia Giulia.

Gli spumanti Selezionati si potranno poi degustare nei locali di Casarsa: Bar Punto d’Ombra, Bar Agli Amici, Zeb Cafè, Cafè Manù, Ristorante Al Posta.

Vi saranno poi altri appuntamenti dedicati alle bollicine.

Sabato 23 aprile alle 18 nella Sala Conferenze del Ristorante Al Posta si parlerà de “Il giardino dei dialoghi – Le donne pensano al futuro”, una conferenza che avrà come tema degli approfondimenti tematici sulle pari opportunità nel mondo del vino, tra musica e parole. Il progetto è promosso dalla Commissione Regionale Opportunità in collaborazione con l’amministrazione comunale e Sportello Informadonna di Casarsa. Organizzazione a cura di Nicoletta Ermacora e Paola Gottardo.

Il secondo appuntamento è una degustazione guidata agli spumanti dell’ottava edizione di Filari di Bolle. Si terrà domenica 1 maggio alle ore 11 al Ristorante Al Posta e sarà condotta da sommelier dell’AIS FVG (su prenotazione: 338.7874972).

Proseguono nel frattempo a Casarsa della Delizia i preparativi per la Sagra del Vino, che dal 22 aprile al 2 maggio vedrà 11 giorni di festeggiamenti con una 60ina di appuntamenti. Programma completo su www.procasarsa.org.