Gennaio, cinema a Casarsa

La stagione cinematografica curata dalla Pro Loco in collaborazione con l’Amministrazione comunale – Assessorato alla cultura prosegue al teatro Pasolini di Casarsa anche per il 2019.  Si riparte con 6 nuovi titoli, tra i quali una proiezione gratuita in programma giovedì 24 gennaio. 

“Iniziamo l’anno con una proposta cinematografica adatta alle famiglie – fa sapere il presidente della Pro Casarsa, Antonio Tesolin – ricordando che andare al cinema a Casarsa è comodo, a due passi da casa, i biglietti sono convenienti e si può contare sulla qualità del moderno proiettore digitale. In più il 24 gennaio, gratuitamente per tutti – ha sottolineato Tesolin -, si potrà vedere il film The Space Between, ambientato tra Friuli Venezia Giulia e Australia. Il Film era stato scelto per rappresentare l’Australia agli Oscar 2016 e sarà interessante poter vedere la nostra terra sul grande schermo”.

Si parte giovedì 10 gennaio alle 21 con Old man & the gun, il film con protagonista l’attore e regista veterano Robert Redford che continuerà ad affascinare il pubblico. Poi giovedì 17 gennaio alle 21 Cold War, girato con eleganza impeccabile, in formato 4:3 e splendidamente fotografato, è il nuovo film di Pawel Pawlikowski, ed è stato selezionato per rappresentare la Polonia ai premi Oscar 2019 nella categoria miglior film in lingua straniera.

Domenica 20 gennaio alle 16, tutti al Pasolini a a rivivere la magia classica con Il ritorno di Mary Poppins, remake del celeberrimo film del 1964, ispirato al romanzo di Pamela Travers Lyndon. Giovedì 24 gennaio alle 21, un evento straordinario ad ingresso libero. Verrà proiettato il film romantico The space between,  girato tra il Friuli Venezia Giulia e l’Australia. Marco è un ex chef trentacinquenne che ha abbandonato la propria carriera e qualsiasi speranza nel futuro ed è tornato a Udine per occuparsi del padre malato. Persino quando gli viene offerto un lavoro in un importante ristorante italiano a Melbourne, Marco rifiuta usando il padre come scusa. Ma un tragico evento e l’incontro con Olivia, una ragazza australiana affascinante e piena di vita, gli aprono gli occhi sul futuro. Il film, diretto dalla regista italo-australiana Ruth Borgobello, è un racconto di amore e perdita, ambientato in Friuli Venezia Giulia, che più che fare da sfondo, diventa una protagonista.

Giovedì 31 gennaio alle 21 è la volta di Van Gogh – Alla soglia dell’eternità, il film evento girato da Julian Schnabel. Il regista di “Prima che sia notte” e “Lo scafandro e la farfalla” offre un’esperienza cinematografica caleidoscopica con un ritratto del pittore fiammingo che deriva direttamente dalle sue reazioni ai quadri di Van Gogh.

I bambini non potranno mancare domenica 3 febbraio alle 16 alla proiezione del film d’animazione Spider-man: un nuovo universo, in cui si racconta le vicende del teenager Miles Morales e delle infinite possibilità del Ragnoverso, dove più di una persona può indossare la maschera.  Una visione fresca del supereroe con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.