Cinema Casarsa febbraio-marzo

Sarà un febbraio-marzo all’insegna del grande cinema quello organizzato dalla Pro Loco in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Casarsa della Delizia al teatro Pier Paolo Pasolini. Sono ben 6 le proiezioni in calendario con un appuntamento pensato ad hoc per gli innamorati organizzato per venerdì 14 febbraio. Infatti, il giorno di San Valentino verrà proiettato il film “Piccole Donne” in corsa per gli Oscar, mentre il 5 marzo ci sarà la possibilità di partecipare alla visione del film in lingua friulana “Predis – La nazione negata” di Massimo Garlatti-Costa. Immancabile anche “Hammamet” con Pierfrancesco Favino capace di trasformarsi in Bettino Craxi.

“Tra grandi film candidati ai prossimi premi Oscar e l’evento speciale organizzato per giovedì 5 marzo ovvero la proiezione del documentario storico “Predis – la nazione negata” – ha dichiarato Antonio Tesolin, presidente della Pro Casarsa -: anche questa tranche cinematografica in programma tra febbraio e marzo rappresenta una proposta ricca e molto interessante. Inoltre – ha aggiunto – abbiamo pensato di organizzare una proiezione per il 14 febbraio, giorno di San Valentino, invitando le coppie di innamorati a trascorrere una piacevole serata al teatro Pasolini guardando insieme il bellissimo film, anche questo in corsa per la statuetta del’Accademy, Piccole Donne, approfitando così di un cinema vicino a casa, con un biglietto dal prezzo ridotto”. Si parte domenica 2 febbraio alle 16 con “Paw Patrol Mighty pups – Il film dei super cuccioli”. Il cartoon è basato sull’omonima serie animata e racconta come la caduta di un meteorite abbia conferito ai cuccioli dei Paw Patrol, cani al servizio del bene collettivo, nuovi e potenti poteri. Ma essi dovranno imparare a usarli bene.

Secondo appuntamento col cinema al teatro Pasolini in calendario per giovedì 6 febbraio alle 21 con “Hammamet”, il film sugli ultimi anni di Bettino Craxi, scritto e diretto da Gianni Amelio e interpretato da Pierfancesco Favino.

Per festeggiare San Valentino, venerdì 14 febbario, tutti al cinema a Casarsa alle 21 per appassionarsi alle avventure di “Piccole Donne”, diretto da Greta Gerwig e candidato agli Oscar come miglior film. La regista di Lady Bird riporta al cinema il romanzo di Louisa May Alcott, Piccole donne, e ne fa un nuovo classico imperdibile.

Giovedì 20 febbraio alle 21 è la volta di “Richard Jewell”, il nuovo film diretto da Clint Eastwood, che racconta la storia vera di un addetto alla sicurezza che è stato ingiustamente accusato di aver compiuto un attentato durante i Giochi Olimpici di Atlanta 1996. Con questo film l’attrice Kathy Bates torna in gara per la quarta volta agli Oscar con una nomination come migliore attrice non protagonista.

Giovedì 27 febbraio alle 21 si torna al cinema con “La Ragazza d’autunno”. Presentato a Cannes e premiato al Torino Film Festival 2019, è il film diretto dal giovane e talentuoso Kantemir Balagov che è stato selezionato per rappresentare la Russia nella categoria per il miglior film in lingua straniera ai premi Oscar 2020. La ragazza d’autunno si ispiri a un testo letterario (La guerra non ha un volto di donna della scrittrice bielorussa Svetlana Alexievich, Premio Nobel nel 2015) e racconta la storia di due donne che cercano di ricostrire le loro vite dopo la guerra.

Ultimo appuntamento di questa tranche cinematografica casarsase è in programma per giovedì 5 marzo alle 21 quando verrà proiettato “Predis – La nazione negata”, l’ultimo lavoro di Massimo Garlatti-Costa in lingua friulana. Un documentario storico che racconta la storia dell’indipendentismo friulano nel corso del Novecento, attraverso le figure di tre ‘preti combattenti friulani’, Don Giuseppe Marchetti, Don Francesco Placereani e Don Antonio Bellina, che hanno cercato di destare la coscienza del loro popolo affinché si riappropriasse della propria storia, cultura, lingua ma soprattutto della propria identità. Predis è un progetto finanziato dall’ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane, con il supporto del Fondo Regionale dell’Audiovisivo FVG, di Film Fund – Film Commission FVG e di Glesie Furlane.
Si ricorda che per il cinema il biglietto di ingresso unico è di 5 euro. Per i possessori della Carta giovani il biglietto per ogni proiezione è di 4 euro. La domenica per gli under 15 biglietto a 4 euro. La rassegna è sostenuta anche da Friulovest Banca.

locandina febbraio