Approvato bilancio 2018

Non solo Sagra del Vino: mentre si avvicina l’appuntamento con la manifestazione più importante dell’anno (l’edizione 2019 si svolgerà dal 24 aprile al 6 maggio prossimi e sarà ufficialmente presentata alla cantina La Delizia il 20 aprile), la Pro Casarsa della Delizia si è riunita per approvare il bilancio dell’anno appena trascorso, nel quale ancora una volta, grazie all’impegno dei suoi volontari, si è profusa a favore della comunità.

“Infatti – ha spiegato il presidente Antonio Tesolin illustrando le attività portate a termine nel corso dei dodici mesi – la nostra missione non si svolge solo in primavera con la Sagra del Vino ma abbraccia una molteplicità di aspetti, alcuni dei quali sociali: forniamo servizi tecnico-amministrativi alle altre associazioni locali, curiamo la gestione di spazi aperti a tutti, occasioni di incontri e di socialità, appuntamenti culturali che riguardano non solo i soci iscritti ma tutti i soci di tutte le associazioni del nostro Comune, con attenzione particolare alle persone diversamente abili, ai giovani e agli anziani”.

Proprio questo aspetto ha visto nel 2018 interessanti novità: la Pro Loco si è arricchità di due gruppi, ovvero quello degli Amici del Burraco, composto da una trentina di membri, e la Compagnia teatrale L’Oca selvaggia, con una quarantina di attori amatoriali e musicisti. “E altri saranno attivati – ha aggiunto Tesolin -: infatti siamo lieti di dare un’ospitalità, sia per quanto riguarda la sede per riunirsi che per quanto riguarda la promozione e il supporto sotto il punto di vista degli adempimenti amministrativi, a questi gruppi di amici che, nati in maniera informale, vogliono continuare la loro attività in un quadro associativo definito”.

Nello specifico la Pro Casarsa della Delizia si è impegnata nel 2018 nella Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali, nel Carnevale, nella rassegna cinematografica e in quella Teatro luogo del Pensiero al teatro comunale Pier Paolo Pasolini, nella citata Sagra del Vino, nella selezione di spumanti regionali Filari di Bolle, nelle manifestazioni podistiche Running trale vigne e Marcia del Vino, nelle celebrazioni per la Festa della Repubblica, nel cinema estivo all’aperto, in Calici di Stelle dell’Associazione nazionale Città del Vino, nella Scuola di orientamento musicale, nella organizzazione insieme all’associazione Forum Democratico dei premi Cittadino dell’Anno, Giovane talento e Diploma Humanitas più visite guidate a mostre e luoghi meritevoli in Friuli Venezia Giulia aperte a tutta la cittadinanza. 

“Il tutto – ha concluso Tesolin – in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale della Città di Casarsa della Delizia e le altre associazioni cittadine, a partire dalla Par San Zuan di San Giovanni di Casarsa. Prezioso pure il sostegno della Regione e di aziende con le loro sponsorizzazioni. Da non dimenticare l’avvio della gestione dell’Ufficio di informazione a accoglienza turistica in casa Colussi, che teniamo così aperta permettendone la visita insieme al Centro studi Pier Paolo Pasolini. Tanti progetti resi possibili dall’impegno dei nostri volontari, suddivisi in gruppi tematici, dalla nostra segreteria e dai giovani del Servizio civile nazionale”.