GLI SPUMANTI DI FILARI DI BOLLE PROTAGONISTI DELL’ESTATE CASARSESE

GLI SPUMANTI DI FILARI DI BOLLE PROTAGONISTI DELL’ESTATE CASARSESE
Da stasera (mercoledì 28 giugno) a fine agosto gli spumanti selezionati di Filari di Bolle 2017 saranno protagonisti negli eventi del programma di eventi E…state a Casarsa, visto che saranno al centro del brindisi finale dei seguenti incontri.
INCONTRI CON AUTORI E CITTADINI DELL’ANNO – Il giardino di Palazzo Burovich de Zmajevich farà da palcoscenico agli incontri, organizzati insieme a Forum Democratico, con i vincitori del Premio cittadino dell’anno e degli altri incontri letterari con l’autore. Si parte mercoledì 28 giugno con il ciclo di incontri Storie di casa nostra – A tu per tu con i casarsesi vincitori del premio “Cittadino dell’Anno”. Il primo illustre concittadino ad essere intervistato sarà il ciclista Enrico Gasparotto che dialogherà con il giornalista Antonio Simeoli. Ci saranno nell’anteprima pure Federico Morello, inventore vincitore del premio Giivane Talento, e i volontari casarsesi che aiutarono a ricostruire Castelnovo del Friuli dopo il terremoto del 1976, vincitori del Diploma Humanitas. Sarà poi la volta di Andrea Del Col e Luigi Piccoli, entrambi premiati come cittadini dell’anno, che mercoledì 5 luglio si racconteranno in un dialogo con Ester Pilosio. Sempre per il tema incontri con l’autore, venerdì 7 luglio l’onorevole Giorgio Zanin, deputato alla Camera presenterà il suo libro “Servizio in camera. Cosa fa e come lavora un parlamentare”. A dialogare con lui saranno l’onorevole Michelangelo Agrusti, deputato durante le X-XI legislatura, e il giornalista Stefano Polzot. Presente anche l’artista pordenonese Ugo Furlan che ha illustrato il libro. Gli amanti della storia, mercoledì 2 agosto, potranno ascoltare Roberto Gargiulo, coautore insieme ad Arrigo Petacco del libro “La guerra dei mille anni” il quale dialogherà con Piergiorgio Sclippa. Ultimo degli appuntamenti con l’autore, è previsto per mercoledì 9 agosto quando Marco Salvador autore del libro “Processo a Rolandina. La storia vera di una transgender condannata al rogo nella Venezia del XIV secolo” dialogherà con il giornalista Giuseppe Ragogna. Tutti gli eventi, ad ingresso gratuito, avranno inizio alle ore 21 nel giardino di Palazzo Burovich de Zmajevich.
MOSTRA ELIO CIOL – Evento speciale, invece, per martedì 18 luglio alle 21 nel giardino del Centro Studi Pasolini di Casarsa con “Nei Musei e nelle Collezioni Fotografiche Internazionali e Ombre di Luce. L’importanza della pubblicazione di un catalogo a supporto di un progetto fotografico”. Presenta Valentina Gasparet alla presenza dei fotografi Elio e Stefano Ciol e del professore Guido Cecere che ha curato l’omonima mostra dedicata al maestro casarsese. Seguirà brindisi finale coni vini spumanti della selezione Filari di Bolle 2017. Le nostre bollicine saranno servite pure mercoledì 26 luglio alle ore 21 nello Studio Il Glifo di Vincenza Crimi dove Elisabetta Borean introdurrà al tema “Il Pordenone attraverso l’obiettivo di Elio Ciol”.
CALICI DI STELLE – In programma pure la tradizionale serata-evento Calici di stelle, promossa in contemporanea con le altre cittadine membre dell’Associazione nazionale tra le Città del Vino che quest’anno compie 30 anni. Il programma per venerdì 4 agosto alle 21 prevede una degustazione dei migliori spumanti friulani della selezione Filari di Bolle ascoltando buona musica dal vivo con The Dixieland Stumblers, sempre nel giardino di Palazzo Burovich de Zmajevich.
ORGANIZZATORI La Selezione Filari di Bolle è a cura di Pro Loco di Casarsa della Delizia, Città di Casarsa della Delizia e Associazione Italiana Sommelier del Friuli Venezia Giulia insieme al Consorzio delle DOC Friuli Venezia Giulia e all’Associazione nazionale Città del Vino. Importante la collaborazione con la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, l’Assessorato regionale alle risorse agricole e forestali e l’Ersa, l’Agenzia regionale per lo sviluppo rurale del Friuli Venezia Giulia. Contribuiscono alla riuscita della selezione l’ONAV (Organizzazione nazionale Assaggiatori di Vino) e Assoenologi. Prezioso anche il sostegno di Friulovest Banca. I premi per gli Spumanti vincitori sono stati gentilmente offerti dalle ditte Amorim, Ds Smith, Icas e Juliagraf.