SAGRA DEL VINO DI CASARSA DELLA DELIZIA MERCATINI E INSTALLAZIONI DI ARTE VEGETALE

SAGRA DEL VINO DI CASARSA DELLA DELIZIA MERCATINI E INSTALLAZIONI DI ARTE VEGETALE

Al via a Casarsa della Delizia la 69ma edizione della Sagra del Vino, storica vetrina per i vini del Friuli Venezia Giulia che si svolgerà fino al 2 maggio.

Il primo fine settimana lungo sarà tutto dedicato alla filosofia green: dal 22 al 25 aprile Casarsa della Delizia, grazie alla sagra del Vino, diventa la “capitale” dei colori e profumi della primavera. Nell’area di via Menotti e di via Risorgimento, in tutte le giornate, si svolgeranno sia il mercatino degli hobbysti che quello dei fiorai denominato “Fiori aromi colori”.

Un’esposizione che si allargherà al giardino del palazzo municipale Burovich de Zmajevich dove ci saranno anche in azione i maestri artigiani e i curatori di bonsai. Lo stesso giardino ospita le straordinarie sculture dell’arte vegetale di Daniele Berto e Denis Girardi della fioreria Non solo fiori. Intrecciando i tralci di vite e di salice (in totale oltre 10 mila metri ed elementi decorativi di ferro ossidato) i due artisti hanno dato vita a figure uniche che s’inseriscono nello spazio del giardino e continueranno ad abbellirlo anche dopo la conclusione della Sagra del Vino, fino a quando il ciclo naturale non avrà consumato le sculture, seguendo i principi della land art. Insieme a esse la sfera geodetica dello scultore Enzo Morson, realizzata anch’essa con materiali naturali.

Tra le bancarelle presenti al mercatino “verde” quella della cooperativa sociale Il Piccolo Principe che con le erbe aromatiche della sua  fattoria sociale e didattica La volpe sotto i gelsi racconterà l’esperienza unica di percorsi riabilitativi e di integrazione lavorativa e sociale, realizzati attraverso attività di orto-floricoltura e vendita al pubblico.

Da ricordare inoltre sabato 22 aprile l’inaugurazione della mostra Opere su carta – Scarabocchi ermetici di Beppo Zuccheri (a cura di Elisabetta Borean e Vincenza Crimi) alle 18 nello studio Il Glifo. Inoltre per la musica  alle 21 al Salone dei Vini Filari di Bolle Alessandro Pollicardi in concerto e alle 19 dalla trasmissione tv Tu sì que vales il vignettista pordenonese Federico Cecchin con le sue caricature al chiosco de Il Disegno.