GIORNATA DELLA MEMORIA, FILM E CONCERTO A CASARSA DELLA DELIZIA

GIORNATA DELLA MEMORIA, FILM E CONCERTO A CASARSA DELLA DELIZIA
Anche a Casarsa della Delizia si onora Il Giorno della Memoria, in ricordo delle vittime della Shoah, con un ricco programma di eventi tra film e concerto. 
Si inizierà giovedì 26 gennaio alle 21 quando al teatro Pier Paolo Pasolini verrà proiettato Remember, il film di Atom Egoyan che racconta le vicende di Zev, un anziano ebreo affetto da demenza senile che vive in un ospizio insieme al suo amico Max. Un giorno Max convince Zev a partire alla ricerca del nazista responsabile dell’uccisione delle loro famiglie ad Auschwitz. Biglietto d’ingresso unico a 4 euro.Sarà invece una proiezione tutta dedicata agli stendenti della Scuola Secondaria di Primo grado dell’Istituto comprensivo Pier Paolo Pasolini quella di venerdì 27 gennaio. Per aiutare i ragazzi a non dimenticare l’orrore delle vittime delle leggi razziali, verrà proiettato al teatro Pasolini Corri ragazzo corri. Il film del regista tedesco Pepe Danquart racconta la vera storia dell’ebreo Yoram Fridman che per fuggire ai nazisti si rifugia nei boschi insieme ad altri ragazzi. Un racconto commovente che in occasione della Giornata della Memoria sarà presentato proprio ai giovani studenti casarsesi per aiutarli a riflettere sulla storia e le atrocità che l’uomo può compiere. 

Un’altra proposta è quella in programma per venerdì 27 gennaio alle 20.45. Nella sala consiliare del Municipio a Palazzo Burovich de Zmajevich, si potrà assistere ad uno spettacolo unico dal titolo “Concerto per la memoria”. 

“Si tratta di un percorso musicale ed artistico – hanno spiegato l’assessore alla cultura di Casarsa della Delizia Francesco Colussi e il presidente della Pro Casarsa, Antonio Tesolin – nella cultura ebraica e nella memoria della Shoah per conoscere, ricordare e riflettere. Una proposta diversa che unisce musica ed arte nel ricordo delle vittime dell’Olocausto: l’evento è gratuito e vi invitiamo tutti a partecipare”. A dirigere l’ensamble Aetatis Harmoniae sarà il maestro Didier Ortolan, la voce narrante sarà quella di Alessandra Culos con l’interpretazione pittorica di Nada Moretto. 

La Giornata della Memoria ricorda le vittime della Shoah, delle leggi razziali e coloro che a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati ebrei, nonché tutti i deportati militari e politici italiani durante la Seconda guerra mondiale. Una giornata scelta in ricordo della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta proprio il 27 gennaio 1945.

Gli appuntamenti programmati sono organizzati da Pro Casarsa della Delizia, Città di Casarsa della Delizia – Assessorato alla cultura insieme a Istituto comprensivo Pasolini e con la collaborazione di Filarmonica Pordenone. Le proiezione cinematografiche hanno inoltre il sostegno di Friulovest Banca e Open Sky.

Sempre in tema cinematografico al teatro Pasolini lunedì 30 gennaio alle 21 sarà proiettato La pelle dell’orso di Marco Segato, con il ritorno al cinema del grande Marco Paolini. Ambientato negli anni Cinquanta, il racconto segue la storia di Domenico e di suo padre Pietro che, per sbarcare il lunario, accetta una pericolosa scommessa con il suo datore di lavoro: uccidere l’orso che minaccia il piccolo paese nelle Dolomiti dove abitano. Una serata in collaborazione con l’Associazione Amici della Montagna e che vedrà l’introduzione di Piero Colussi, esperto di cinema e tra i fondatori di Cinemazero, che aiuterà il pubblico a capire questo gioiello cinematografico tutto italiano.