CASARSA GIORNATA NAZIONALE DEL DIALETTO E DELLE LINGUE MINORITARIE

CASARSA GIORNATA NAZIONALE DEL DIALETTO E DELLE LINGUE MINORITARIE
OMAGGIO A PASOLINI E AGLI AUTORI CONTEMPORANEI 
Martedì 17 gennaio lettura di poesie e racconti con diretta Facebook
Tesolin: “Grande momento culturale che vogliamo condividere con tutti”
Anche Casarsa della Delizia sarà una delle “capitali” delle lingue minoritarie d’Italia, unendo la tradizione ai più moderni mezzi tecnologici digitali. La Pro Casarsa della Delizia ha infatti aderito alla Giornata nazionale del Dialetto e delle Lingue locali promossa dall’Unpli nazionale, venendo sostenuta in questo progetto dall’amministrazione comunale e dal Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia. 

Martedì 17 gennaio alle 11 si terrà “Furlan a Casarsa: la poesia da Pasolini ai giorni nostri”, una speciale lettura di poesie e racconti in lingua friulana variante casarsese in uno degli angoli più suggestivi del territorio comunale, quello della roggia delle Miriscis. L’appuntamento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook Pro Casarsa della Delizia 

“Un evento – ha spiegato il presidente della Pro Casarsa della Delizia – con il quale andremo a onorare sia la grande eredità poetica pasoliniana, che proprio a Casarsa raggiunse le sue più alte vette, che le successive produzioni letterarie del maestro Riccardo Castellani, il quale proprio a questo luogo dedicò uno dei suoi racconti più noti e incentrato su lis Aganis, le fate dell’acqua che secondo la tradizione vivevano proprio alle Miriscis. Infine ci saranno anche le poesie di Anellina Colussi, autrice contemporanea custode in versi della memoria casarsese del tempo che fu: un momento di grande spessore culturale che abbiamo deciso possa essere a disposizione di tutti grazie alla diretta video sulla nostra pagina Facebook”. 

Proprio la stessa Anellina Colussi sarà presente e leggerà i testi in friulano casarsese mentre Ilaria Peloi della Pro Casarsa leggerà le traduzioni in italiano.