ALLA SCOPERTA DI AQUILEIA CON LA PRO CASARSA DELLA DELIZIA

ALLA SCOPERTA DI AQUILEIA CON LA PRO CASARSA DELLA DELIZIA

A grande richiesta tornano le gite culturali organizzate dalla Pro Casarsa della Delizia alla scoperta delle meraviglie del Friuli Venezia Giulia. Questa volta tocca alla città di Aquileia, seconda solo a Roma nell’Antichità per importanza nel Mediterraneo imperiale.

Sabato 27 agosto la Pro loco casarsese organizza un pomeriggio alla scoperta dell’urbe e dei suoi tesori, anche quelli successivi al periodo romano. Si potranno visitare le mostre “Leoni e tori dell’antica Persia” al Museo Archeologico Nazionale e “Aquileia Asburgica” a Palazzo Meizlik. Inoltre sarà possibile ammirare i reperti custoditi al Museo Paleocristiano che aprirà straordinariamente in questa occasione.

“Sarà un pomeriggio unico alla scoperta della “nostra” Aquileia – ha spiegato il presidente della Pro Casarsa Antonio Tesolin – patrimonio non solo di noi friulani ma dell’intera umanità essendo iscritta tra i siti tutelati dall’Unesco. Inoltre la mostra “Leoni e Tori dall’antica Persia ad Aquileia” ha pezzi importantissimi provenienti dal Museo Archeologico Nazionale di Teheran e da quello di Persepoli che vale la pena vedere essendo questa una rara occasione in cui lasciano i confini dell’Iran. Invitiamo tutti a prenotare il proprio posto nella gita”.

Per info e prenotazioni, è possibile mandare una mail a segreteria@procasarsa.org o contattare i seguenti numeri: 338 7874972 o 335 5388213 a partire dal 22 agosto.

Con la fine dell’estate è tempo dei primi bilanci per gli eventi organizzati, come quello positivo della manifestazione Calici di Stelle svoltasi mercoledì 10 agosto nel giardino di Palazzo Burovich de Zmajevich. “Nonostante le temperature non proprio estive di quella sera – ha aggiunto Tesolin – il pubblico intervenuto ad ascoltare il Veronica Jazz Quartett è stato davvero numeroso e interessato. Insieme abbiamo potuto brindare con i migliori spumanti friulani della Selezione Filari di Bolle e delle cantine del territorio Vini La Delizia, Cantina Bagnarol e Terre di Sclippa. Un evento che ormai è diventato una tradizione per Casarsa, permettendo alla comunità di riunirsi prima del periodo della vendemmia”.

Il Giardino di Palazzo Burovich de Zmajevich si sta confermando un ottimo “contenitore” che unisce cultura e convivialità, visto anche il successo degli incontri con le personalità che hanno ricevuto il Premio cittadino dell’anno tenutosi con l’organizzazione della Pro Loco, insieme a Forum democratico e Comune, in luglio. Positivo pure il bilancio del cinema all’aperto nel Giardino di Palazzo De Lorenzi Brinis, con persone di tutte le età che hanno partecipato alle quattro proiezioni in programma. “Dopo la gita ad Aquileia – ha concluso Tesolin – ci tufferemo nelle iniziative autunnali, sempre cercando di unire la promozione del territorio alla valorizzazione dei prodotti tipici locali”.