CASARSA IN SCENA ORCOLAT IL 14 MAGGIO SPETTACOLO TEATRALE, AD INGRESSO GRATUITO PER IL 40° ANNIVERSARIO DAL TERREMOTO

CASARSA IN SCENA ORCOLAT IL 14 MAGGIO SPETTACOLO TEATRALE, AD INGRESSO GRATUITO  PER  IL 40° ANNIVERSARIO DAL TERREMOTO

Anche la Pro Casarsa della Delizia ricorda il 40esimo anniversario dal terremoto che sconvolse il Friuli nel 1976. Lo farà con lo spettacolo Orcolat, ad ingresso gratuito, messo in scena dalla compagnia Anà-Thema di Udine e inserito nella rassegna “Teatro – luogo del pensiero” organizzata con la Par San Zuan insieme all’assessorato alla cultura della Città di Casarsa della Delizia e con il fondamentale sostegno della Fondazione Crup. L’evento è in programma sabato 14 maggio alle 20.45 al teatro Pier Paolo Pasolini di Casarsa.

“Uno spettacolo che abbiamo voluto essere aperto a tutti, ad ingresso gratuito – ha spiegato il presidente della Pro Casarsa Antonio Tesolin – proprio perché vogliamo ricordare ma soprattutto raccontare per non dimenticare quel 6 maggio 1976 quando la terra del Friuli tremò violentemente. Con questo spettacolo la Pro Casarsa celebra la forza e il coraggio dei friulani nella ricostruzione di case e paesi ed è anche un omaggio commosso e sentito alle vittime e alle loro famiglie”.

Lo spettacolo teatrale sarà un viaggio fra i ricordi, una rievocazione della tragedia che colpì tutti senza distinzione. Orcolat (l’orco, come in lingua friulana è chiamato il terremoto) è un toccante monologo che narra la storia di una donna, che il 6 maggio 1976 era una bambina ed ha vissuto la drammatica esperienza del terremoto in Friuli. Ormai cresciuta ricorda e e racconta, tra attimi di flashback e narrazione, come la sua famiglia sia sopravvissuta e come ha vissuto per ricostruire ricordi ed affetti perduti. Atmosfere di grande intensità e di grande emozione, una scenografia semplice che ricorda i ruderi dopo il disastro e la storia impregnata di cruda realtà, narrata con semplicità e passione; sono questi gli elementi che compongono l’Orcolat.

“Ricordiamo che è ancora attivo il concorso che tramite il voto popolare proclamerà il miglior spettacolo e i migliori attori. – ha aggiunto il presidente Tesolin – Anche dopo questo spettacolo il pubblico potrà esprimere il suo giudizio, attribuendo voti per le classifiche di “Miglior spettacolo, testo e regia ” e “Migliore attore/attrice”. I premi finali saranno realizzati in collaborazione con la rete dei Fogolars furlans, presso i quali si terranno repliche delle migliori produzioni”.
Per maggiori informazioni: 0434.871031 (lun / mer / ven dalle 15.30 alle 19.30).