Emozioni su due ruote a Casarsa

Davvero apprezzato ieri sera il film Wonderful Losers / in Giro per l’Italia, dedicato al mondo dei gregari, al loro sacrificio e al loro grande lavoro al fianco dei capitani sulle strade delle grandi classiche e delle corse a tappe. L’evento, organizzato al teatro Pasolini da Pro Casarsa della Delizia e Città di Casarsa della Delizia, insieme al Gruppo ciclistico Casarsa e con il sostegno di Friulovest Banca, ha visto anche un momento introduttivo in cui è stata presentata la tappa del Giro San Vito-Monte Zoncolan che il 19 maggio transiterà anche per San Giovanni (con sosta della carovana promozionale) e Casarsa. Il vicesindaco Fernando Agrusti ha illustrato cosa sarà organizzato per l’occasione e il grande rapporto di Casarsa con la bicicletta, a partire dal suo atleta più famoso Enrico Gasparotto. Presenti anche il presidente della Pro Loco Antonio Tesolin e Bruno Battistella consigliere nazionale della Federciclismo. Poi spazio a momenti ricordo della carriera degli ospiti Rino De Candido, di San Giorgio della Richinvelda e commissario tecnico della nazionale Juniores, Gino Pancino, ex ciclista professionista pure lui sangiorgino e campione del mondo e vicecampione nel 1966 e 1967 nonché bronzo olimpico nel 1968 nell’inseguimento a squadre, Christian Murro, ex ciclista su strada di origini lombarde e residente a Valeriano, gregario ai tempi della Lampre di Cunego e Ballan nonché vincitore di 5 gare tra i professionisti e Michele Pittacolo, udinese 5 volte campione mondiale nonché bronzo olimpico di Paraciclismo che ha illustrato i Mondiali che si terranno a Maniago in agosto. Giuseppe Bazzana, casarsese responsabile della partenza della citata tappa del Giro e braccio destro di Enzo Cainero, ha illustrato i dettagli della frazione che si concluderà sul Kaiser. Per tutti i Vini La Delizia consegnati dal presidente del Gruppo ciclistico Casarsa Renato Gregoris.